Foto e illustrazioni

Influenza A: al via la vaccinazione

mercoledì 16 settembre 2009 di Alessandro Aquino

Influenza A_vaccino

Dal 15 ottobre gli italiani potranno vaccinarsi contro l’influenza A. Al termine della campagna potrebbero essere 24 milioni i vaccinati. Lo prevede l’ordinanza firmata oggi dal vice ministro alla Salute, Ferruccio Fazio. Le categorie cui è offerta la possibilità di vaccinarsi per primi sono i lavoratori dei servizi pubblici essenziali (forze dell’ordine, vigili del fuoco, personale sanitario e autisti dei mezzi pubblici) e i soggetti a rischio con particolari patologie dai 18 ai 65 anni. Per i minori di 18 anni e le donne in gravidanza e per la co-vaccinazione per l’influenza stagionale le indicazioni saranno contenute in un’ulteriore ordinanza che sarà emessa dopo il parere del Consiglio Superiore di Sanità.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , ,

Cuore: questione di insonnia

mercoledì 16 settembre 2009 di Alessandro Aquino

Insonnia

L’insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato dall’impossibilità di addormentarsi o di dormire per un tempo ragionevole durante la notte. Coloro che soffrono di insonnia di solito lamentano di non essere in grado di dormire che per pochi minuti alla volta o di agitarsi nel letto durante la notte.

Il risultato di uno studio dell’Università di Montreal, pubblicato sulla rivista Sleep, ha infatti dimostrato che i soggetti che soffrono di insonnia hanno una più alta pressione sanguigna durante la notte e questo può portare a problemi cardiaci di vario tipo.

L’insonnia cronica può avere effetti negativi sul cuore di individui che risulterebbero altrimenti sani. Mentre la pressione sanguigna diminuisce nei soggetti che dormono regolarmente garantendo in questo modo al cuore una sorta di pausa di riposo, l’insonnia provoca invece una pressione sanguigna più alta durante la notte e questo può provocare rischi cardiovascolari nel lungo termine e danneggiare il cuore.

[IMG by wikipedia]



Tag: , , , , , ,

Staminali non solo ematiche

lunedì 7 settembre 2009 di Alessandro Aquino

stemcells

Una rivoluzionaria ricerca dell’Imperial College di Londra, pubblicata su Stem Cell, mostra che è possibile aumentare la capacità dell’organismo di autoripararsi. Da poco si era scoperto che il midollo osseo immette in circolo cellule staminali non solo del sangue, ma anche di altri organi come ossa e cartilagini, arterie e cuore.

Molti ricercatori hanno provato a far aumentare questa attività naturale senza successo. Ci sono riusciti all’Imperial College, trattando topi di laboratorio con due fattori di crescita prodotti nel midollo osseo e un farmaco sperimentale. Il midollo osseo degli animali così lavorato immetteva nel flusso sanguigno una quantità di staminali progenitrici di arterie, ossa, tendini e muscoli cento volte superiori rispetto alle cavie non trattate.

Una combinazione di farmaci e fattori di crescita del midollo diversa invece metteva in moto una superproduzione di staminali del sangue. Il passo successivo sarà misurare l’entità dell’accelerazione nella rigenerazione dei tessuti nei topi con danni cardiaci. Se i risultati saranno buoni i ricercatori prevedono di passare agli studi sull’uomo entro dieci anni.



Tag: , , , , , , , ,

Malattia di Dent

lunedì 7 settembre 2009 di Alessandro Aquino

rene

Nuova luce sui meccanismi alla base della malattia di Dent, una rarissima disfunzione dei reni di origine genetica. Uno studio pubblicato su Embo Journal ha chiarito diversi aspetti del funzionamento della proteina CLC-5, che si altera nelle persone che soffrono di questa patologia.

All’interno dei tubuli renali, la proteina CLC-5 regola il passaggio degli ioni tra l’interno e l’esterno delle cellule. In particolare questa proteina permetterebbe di fatto uno scambio: per ogni protone che esce entrano due ioni cloruro. È stata anche individuata la regione specifica della proteina che risulta fondamentale per la selettività delle cariche, la quale permette a CLC-5 di distinguere il cloro da tutte le altre sostanze circolanti.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , , , , ,

Bio-gel rigenera il tessuto cerebrale

domenica 6 settembre 2009 di Alessandro Aquino

Sviluppato un gel innovativo che potrebbe stimolare il tessuto cerebrale a rigenerarsi una volta iniettato nell’area del cervello lesionata. A mettere a punto il nuovo materiale e’ stato un gruppo di bioingegneri della Clemson University, secondo quanto riportato da un articolo pubblicato sul sito di Science Daily.

Dagli studi condotti, il gel composto da biomateriali sintetici e naturali ha il potenziale per stimolare la crescita delle cellule staminali neurali del paziente, riparando strutturalmente anche il sito cerebrale dove si e’ verificata la lesione. I risultati dello studio sono stati presentati in occasione del Military Research Forum che si e’ tenuto in Kansas. La conferenza e’ nata con lo scopo di migliorare la salute e il benessere generale delle forze armate americane, delle loro famiglie e dei veterani.

[Continua a leggere »]



Tag: , , ,

Trapianto di ovaio

martedì 18 agosto 2009 di Alessandro Aquino

ovaio

Fra pochi anni sarà possibile procedere al trapianto di un intero ovaio prelevato e preventivamente congelato prima di una terapia. Il passaggio successivo sarà verificarne la funzionalità dell’ovaio reimpiantato. Per ora i test eseguiti su ovini, hanno funzionato. Per ora solo una donna ha beneficiato dell’impianto di ovaio fresco ed ha ottenuto buoni risultati.

Negli USA, alla Yale University hanno già proceduto a prelevare, congelare e scongelare delle ovaie umane con risultati buoni. Ora manca però il passaggio successivo, il reimpianto. Una strada che potrebbe essere promettente per tutte le donne che stanno per intraprendere cure, come la chemioterapia, che rischiano di andare incontro a sterilità.

Il 15% delle pazienti americane, spesso in giovane e fertile età, si sottopongono a terapie una volta giunte a diagnosi neoplastiche e spesso si sottopongono rinunciando alla maternità o diminuendo drasticamente la finestra riproduttiva. Oggi le strade percorribili sono il congelamento degli ovociti, quello degli embrioni (vietato in Italia) o di porzioni di tessuto ovarico.



Tag: , , , , , , , , ,

Neuroni fetali presenti anche nell’adulto

mercoledì 22 luglio 2009 di Alessandro Aquino

neuroneRicercatori del Baylor College of Medicine (Texas, USA) e dell’ Università dell’Alabama (USA) hanno effettuato uno studio sulla ciclo vitale dei cosiddetti subplate neurons, neuroni che durante lo sviluppo del feto controllano la formazione delle connessioni nella corteccia cerebrale; finora si pensava che dopo la nascita questi neuroni andassero tutti incontro a fenomeni di apoptosi, cioè di quella morte cellulare programmata e funzionale al corretto sviluppo dell’organismo.

Sorprendentemente invece circa il 10% di queste cellule ha mostrato di possedere ancora nell’adulto attività elettrica e la capacità di scambiare segnali chimici e quindi informazioni con altri neuroni.

Anche se il ruolo dei subplate neurons in un encefalo ormai strutturato non è ancora chiaro, sicuramente, secondo i ricercatori, la loro persistenza può aprire nuove strade nella cura delle lesioni cerebrali.

[]



Tag: , , , , ,

Immagini 3D su Flickr

lunedì 20 luglio 2009 di Federico Illesi

I ricercatori del laboratorio di radiologia dell’Università di Stanford hanno sviluppato un software di visualizzazione di immagini CT (computed tomography) e risonanza magnetica (MRI) in grado di creare rappresentazioni tridimensionali dell’anatomia del corpo del paziente.

Le immagini sono state realizzate partendo da TAC e risonanza magnetica e renderizzate con complessi algoritmi sviluppati presso il centro di Stanford per ottenere volumi tridimensionali. Una visualizzazione così dettagliata consente al medico di valutare una prospettiva unica del corpo del paziente.

Nella galleria fotografica sono presenti alcune immagini messe a disposizione dell’Università su .

Mallattia di Huntington: il ruolo delle proteine

martedì 14 luglio 2009 di Alessandro Aquino

Huntingtina

La malattia di Huntington è una malattia rara degenerativa del sistema extrapiramidale che rientra nel gruppo delle sindromi ipercinetiche. La malattia è stata descritta nel 1872 da George Huntington. Tale patologia si presenta con caratteristiche quali ereditarietà, disturbi del movimento, fra cui còrea (dal greco, danza), disturbi cognitivi e del comportamento. L’età d’esordio si colloca attorno ai 40-50 anni.

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Biomeccanica da ufficio

martedì 7 luglio 2009 di Alessandro Aquino

vertical-mouse-3

vertical-mouse-3-1

In un precedente articolo, avevo già parlato di un mouse ergonomico per prevenire la sindrome del tunnel carpale (STC), ora è in commercio un nuovo sistema di puntamento per il PC, l’, che riduce drasticamente gli effetti di carico strutturale durante la torsione dell’arto superiore. Quando usiamo il mouse infatti il braccio è in una posizione contorta (arm twisted), invece con l’uso di questo nuovo mouse la posizione è neutra (arm neutral).

[Continua a leggere »]



Tag: , , , , , , , , , , ,